fbpx
Birra Mundi

E’ arrivata HOLDA

Per il quarto compleanno della bottega abbiamo deciso di far uscire una nuova birra. Dopo essere partiti con tante birre luppolate le nuove birre sono più morbide e più dolci. E siamo andati a riprendere stili classici che mancavano; come l’ultima nata che è una blanche. Birra belga con frumento non maltato, coriandolo e scorza d’arancia come da tradizione ma ovviamente abbiamo voluto dire la nostra aggiungendo un ingrediente estivo e profumato poco usato: i fiori di sambuco. L’ultima nata è un tributo all’estate ma nel senso dei boschi, dei fiumi, dei prati, della natura (non della frutta come la sabro hotel – che sempre estate è).
In questa birra abbiamo messo la voglia di novità ma anche di abbracciare gli amici. I fiori di sambuco li abbiamo scoperti in ambito brassicolo grazie all’amico fraterno Riccardo “Tracca” che sui nostri impianti aveva prodotto una golden ale ai fiori di sambuco per l’enoteca “Al Grammelot” di Roma del compianto Teodoro – la TISHDA (che qualcuno in negozio è riuscito a trovare).
L’esperienza dei fiori di sambuco ci era piaciuta molto quindi abbiamo provato a testarli in una birra bionda che da un po’ stavamo elaborando. Il risultato profumatissimo e incredibile è la HOLDA.
Ma perchè si chiama HOLDA?
Holda, Hulde, Holle, Frau Holle fanno riferimento a nomi di mitologie celtiche e germaniche.
Per tantissimi Frau Holle è nota attraverso una fiaba dei fratelli Grimm. Questo personaggio magico faceva nevicare sulla terra mentre veniva sistemata la sua camera da letto (la neve sulla terra erano le piume del suo letto). Quindi una birra “bianca” come blanche ci sembrava perfetta.
Holda invece nella mitologia celtica è uno spirito, una fata, della foresta che abita nelle piante di sambuco.
Quando arriva l’estate esce e suona uno strumento simile a una cetra fatta proprio di rami di sambuco, il sambyké, che attira tutti quelli che vogliono entrare nel mondo delle fate.
Che mondo fantastico vero?
Se volete entrarci non vi resta che bere una HOLDA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *